Come lavare, asciugare e stirare la t-shirt con stampa

Consigile per il lavaggio di un capo stampato senza rovinarlo

Lavaggio maglietta con stampa

Dopo aver ricevuto la tua nuova maglietta con stampa, che sia personalizzata o meno potrebbe sorgerti un nuovo quesito: “Come faccio a lavarla senza rovinarla?” Nessun problema lavare la tua maglietta o comunque qualsiasi capo d’abbigliamento con stampa è più semplice di quello che pensi, basta usare giusto un paio di accorgimenti!

PRIMO PASSAGGIO: LAVARE UN CAPO CON STAMPA

Per il primo lavaggio della tua maglietta personalizzata ti consigliamo di lavarla a mano in acqua fredda, non è indispensabile, ma aiuta il fissaggio dei colori.

I lavaggi successivi potete farli tranquillamente in lavatrice impostando la temperatura al massimo a 30°C, se possibile evita la centrifuga o comunque impostala a pochi giri.
Le lavatrici moderne hanno ottime performance di lavaggio anche a basse temperature!

Attenzione: gira il capo al rovescio, in questo modo proteggerai le fibre esterne del tessuto e la stampa dallo strofinamento con altri tessuti o con le pareti del cestello della lavatrice.

COSA NON FARE:

Non aggiungere mai la candeggina in questo passaggio, se proprio è necessario pretratta solo le parti interessate facendo attenzione a non toccare la stampa.

Non lavare a secco perché i solventi presenti nei prodotti per questo tipo di lavaggio potrebbero danneggiare in maniera irreversibile la tua stampa.

Non mischiare capi di colore diverso, per quanto i nostri prodotti non stingano, ovvero non perdano il colore è sempre buona norma suddividere i colori dei vari capi evitando di mischiare per esempio una t-shirt rossa con una t-shirt bianca o gialla…

SECONDO PASSAGGIO: ASCIUGARE IL CAPO STAMPATO

Bene, ora che abbiamo lavato la nostra maglietta, polo, canotta o pantalone con stampa passiamo alla fase dell’asciugatura! Ti consiglio di asciugare i tuoi capi manualmente in una stanza arieggiata o all’aria aperta, sempre mantenendoli girati al rovescio. Se vuoi asciugare la t-shirt stampata in asciugatrice puoi farlo, ma a basse temperature.

TERZO PASSAGGIO: STIRARE IL CAPO STAMPATO

Perfetto, ora che la nostra t-shirt è asciutta possiamo stirarla prima di poterla finalmente impiegare e riporre nel cassetto pronta per un nuovo utilizzo!
Puoi stirare la t-shirt senza problemi, senza esagerare con la temperatura del ferro da stiro, avendo l’accortezza di non passare sopra la stampa, se dovessero essere restate delle pieghe o delle stropicciature proprio sopra alla grafica, puoi proteggerla interponendo un panno umido o della carta da forno tra la t-shirt ed il ferro da stiro.

Missione compiuta! Ora la t-shirt è pronta per essere utilizzata, rilavata e ristirata!

Lascia un commento